Associazione Culturale Ballincontrà

Attività

L'Associazione, per conseguire lo scopo statutario, ha un proprio progetto culturale che si compone di due ordini di attività:

  1. studi e ricerche di approfondimento sui balli popolari e sulle tradizioni popolari vicentine e venete del periodo prescelto (fine '800 - primi decenni del '900), in particolare (ved. bibliografia):
    • balli popolari e danze con relative musiche (accedi);
    • vecchi mestieri ed attrezzi propri della civiltà contadina (accedi);
    • poesie dialettali e aneddoti, modi di dire e di fare, curiosità e quant'altro caratterizza il periodo storico considerato (accedi).
  2. rappresentazioni scenografiche (coreutiche e sceniche) pensate per animare feste tradizionali ed eventi "sociali", sia pubblici che privati, costituite (in base all'evento partecipato) da un mix di:
    • balli popolari vicentini e veneti in abiti tradizionali (rivisitati), anche con il coinvolgimento di adulti, bambini ed anziani (accedi);
    • allestimenti scenografici adeguati al luogo di svolgimento, costituiti da un antico portico e/o da una vecchia cucina (accedi), arricchiti da strumenti e utensili d’epoca (accedi);
    • scenette e gag in dialetto veneto, curiosità, modi di dire e di fare tipici di quell’epoca (accedi);
    • poesie dialettali, anche "sceneggiate", sia di autori appartenenti a circoli (es. Il Graspo di Thiene - accedi) sia di autori appartenenti all'Associazione, per dare evidenza a termini oramai desueti (ed evitarne, quindi, l'oblio) propri del linguaggio tradizionale (accedi).

Con l'impianto audio in dotazione, fisso e mobile, si rende possibile l'animazione su piani pavimentati o erbati, sia all'esterno che all'interno di edifici.

attivita2